Garanzia dalla A alla Z Amazon Seller

Scopriamo cosa sono i reclami dalla A alla Z e i pro e contro per i Seller che vendono su Amazon.

Amazon ha creato un servizio di Garanzia completa per gli acquirenti che comprano nel Marketplace. Infatti Amazon assicura agli utenti un’elevata esperienza di acquisto e garanzia di soddisfazione sia per gli ordini gestiti direttamente da lui sia per quelli gestiti dai Seller o Venditori partner di vendita. Scopri di più su Come Vendere su Amazon.

Nel caso in cui un acquirente non è soddisfatto di un qualsiasi ordine effettuato sul Marketplace più importante al Mondo, può chiedere un rimborso immediato senza specificare troppe informazioni. Amazon garantisce il rimborso totale dell’ordine, chiaramente mettendo in relazione l’utente con il venditore, cercando quindi di velocizzare la risoluzione del problema.

Garanzia dalla A alla Z: come devono agire i Seller

Ma veniamo nel dettaglio di questo tipo di garanzia di acquisto. Un primo aspetto è quello di entrare in contatto con il Seller, infatti viene richiesto un primo contatto da parte dell’acquirente comunicando il tipo di problematica che ha riscontrato e perché non è soddisfatto. Amazon invita l’utente ad effettuare richiesta di reso o scrivere un messaggio al seller.

Il Seller ha a disposizione 48 ore per entrare in contatto con l’utente e trovare una risoluzione che sia congrua ed accettata dall’utente. In questo modo il Seller ha la possibilità di soddisfare l’esigenza del cliente ed evitare che la salute e le performance del suo account possano essere penalizzate soprattutto in merito alla percentuale ordini difettosi.

Se nell’arco delle 48 in cui viene aperta la segnalazione, il Seller non ha risolto il problema, gli acquirenti sono autorizzati a presenta un reclamo nella pagina “Garanzia dalla A alla Z“. Questo reclamo viene valutato da Amazon ed approvato salvo casi particolari sempre. In questo modo sarà addebitato sull’account del venditore ed inciderà sulle performance di vendita. Per maggiori informazioni sulle politiche di idoneità relative a resi e reclami, consulta le pagine di aiuto per gli acquirenti Politiche di reso di Amazon e Garanzia dalla A alla Z .

Quali sono i casi in cui è possibile presentare un reclamo dalla A alla Z?

Sono 2 i problemi più comuni per cui è possibile aprire un reclamo:

  1. L’ordine non è mai arrivato a destinazione
  2. L’ordine non soddisfa le aspettative

Che tipo di procedura seguire per valutare o contestare un reclamo dalla A alla Z?

Come abbiamo già anticipato per presentare un reclamo l’acquirente dovrà prima contattare il Seller. Se non si definisce nelle prime 48 ore il problema la procedura viene presentata e valutata da Amazon. Quindi sono 4 i possibili esiti della presentazione di un reclamo:

  1. L’acquirente ritira il reclamo per risoluzione, in questo caso non ci saranno impatti negativi sulle performance
  2. Il seller potrà emettere rimborso totale, anche durante la valutazione del reclamo da parte di amazon in questo caso il problema si rifletterà sugli ordini difettosi.
  3. Amazon esamina il reclamo e decide se accettarlo o meno, i fattori sono diversi come il tipo di risposta del venditore
  4. Amazon concede automaticamente l’importo che addebita al selelr quando viene soddisfatto uno di questi requisiti:

– la spedizione non aveva tracciamento

– l’acquirente non ha avuto risposta nelle prime 48 ore

– L’ordine non è stato spedito entro la data di spedizione prevista.

– Non è stato consegnato l’ordine entro la data prevista.

Tutte queste condizioni rifletto negativamente sulle performance di vendita.

Come è possibile sapere quando è stato inviato un reclamo?

Quando un acquirente presenta un reclamo nell’ambito della Garanzia dalla A alla Z di Amazon, riceverai un’e-mail di notifica del reclamo. Puoi anche monitorare i reclami presentati dagli acquirenti accedendo alla pagina Reclami dalla A alla Z nella scheda “Performance” del tuo Account venditore. Ti invieremo le e-mail di notifica solo per tua comodità. Sei responsabile del monitoraggio e della risoluzione dei reclami. Puoi anche utilizzare questo link rapido per monitorare lo stato dei reclami dalla A alla Z inserendo il numero dell’ordine relativo ai reclami.



Autore: Antonio Giannella
Esperto in attività di Web Marketing, nello specifico attività di SEO e Search Advertising. Partner di Google in Italia. Consulente SEO per Ecommerce, lavoro dal 2006 con importanti aziende che operano online nei settori: Arredamento, Viaggi, Editoria, Politica, Trading, Salute, Stampa, Moda, Ho.re.ca.

Lascia un commento