Gli 11 Marketplace più famosi al Mondo, quali sono?

Oggi voglio parlare del fenomeno dei Marketplace più famosi e conosciuti del momento. Quali sono i Maggiori Marketplace mondiali? Le Tipologie ed i Vantaggi che si possono trarre dall’inserimento dei propri prodotti all’interno dei Marketplace o centri commerciali Multi Venditori.

Cosa Significa Marketplace?

I marketplace sono siti di compravendita di prodotti e servizi che raccolgono le offerte di altri siti o di tanti piccoli commercianti.

I Marketplace sono luoghi virtuali dove diversi venditori offrono i loro prodotti, spesso identici ma con differenze di prezzo, tempi di consegna, quantità.

I Marketplace offro una gran quantità di prodotti rispetto ai siti ecommerce di singoli venditori e riescono ad avere volumi di traffico e vendite molto più elevati. Wikipedia

Tipologie di Marketplace

Come abbiamo anticipato, i Marketplace possono offrire prodotti e/o servizi e per la loro natura si dividono in due macro aree:

Verticali: Sono siti che raggruppano un’ampia offerta in un settore specifico: Assicurazioni (Facile, Segugio), Viaggi (Booking, Airbnb), Abbigliamento (Zalando, Yoox), Arredo (Made, Manomano). Solo per citarne alcuni.

Orizzontali: Sono invece siti più ampi che offrono prodotti in differenti settori merceologici per citarne alcuni: Amazon, Alibaba, Ebay,

Vantaggi dei Marketplace più famosi per i Venditori

Sono numerosi i vantaggi per chi vende e acquista prodotti sui Marketplace. Infatti non è un caso che negli ultimi anni questi Multi Store o Centir Commerciali Online, si sono affermati tanto da essere riconosciuti e scelti da Milioni di Utenti ogni giorno.

Vediamo nel dettagli quali sono i vantaggi:

Per chi Compra – Utenti Finali, siano essi Individui che Aziende.

Per chi compra all’interno dei Marketplace, infatti le opportunità sono molte. Voglio citare le principali:

  • Un unico account utente con dati di pagamento
  • Una procedura di acquisto conosciuta e abituale
  • Possibilità di aderire a programmi di sconto e abbonamenti
  • Spedizione Gratuita per gli abbonati ai programmi di fidelizzazione (Es. PRIME in Amazon)
  • Ampia Offerta di Prodotti di Diversi Generi
  • Servizi Aggiunti offerti ai clienti: Mailbox, Video Ondemand, Musica, Cloud e molto altro in un unico account

Per chi Vende – Principalmente Aziende ma anche Privati che rivendono o hanno piccole attività

  • Un unico account con cui ricevere i soldi delle vendite
  • Gestione efficiente del catalogo prodotti
  • Gestione clienti ed ordini ridotta
  • Opportunità di vendere prodotti all’interno di un sito con alto traffico di utenti
  • Opportunità di vendere a livello internazionale
  • Promuovere il proprio brand all’interno di un sito con elevati trust
  • Servizi Aggiuntivi: gli spessi degli utenti finali ed anche servizi di Hosting e Housing e molto altro.
  • Possibilità di Farsi pubblicità per aumentare le vendite
  • Possibilità di creare siti vetrina o dare visibilità al Brand.
  • Lanciare e testare un nuovo prodotto senza alti investimenti in marketing.

Questi sono solo i principali vantaggi di essere presenti all’interno dei Marketplace più famosi. Poi chiaramente per ogni tipologie di business ci saranno market più adatti e performanti ed altri meno incisivi. Per questo è molto importante testarli, non sottovalutarli e capire esattamente come funzionano. Scopri quali sono i Marketplace Italiani più conosciuti.

Vediamo adesso i maggiori Marketplace più famosi a livello Mondiale.

Amazon

Amazon è Ormai il leader indiscusso dei Marketplace più famosi degli ultimi anni. Affermato in quasi tutto il globo. Anche se ancora non riesce a penetrare il mercato cinese. Ad ogni modo i numeri parlano chiaro.

  • Fondatore: Jeff Bezos
  • Dove Opera: USA, Europa, Asia, Sud America, Emirati.
  • Fatturato: 239 Miliardi nel 2018
  • Traffico Mese: 2.06 Billion
  • Commissioni: tra il 7% ed il 15%
  • Metodi di Pagamento: Bonifici, Assegni, Contati, Paypal

Ebay

Ebay è uno dei primi siti di vendita prodotti e di aste online tra i Marketplace più famosi al mondo. Nato nel 1995 ed arrivato in Italia nei primi anni 2000. Può essere considerato un marketplace di aste online. Anche se negli anni si è evoluto permettendo diverse forme di compra vendita. Una delle fortune di Ebay è stata anche l’acquisizione con Paypal. Ad oggi il loro principale sistema di pagamento.

  • Fondatore: Pierre Omidyar
  • Dove Opera: Europa, Canada, Australia, Sud America, Emirati Arabi Uniti, Corea del Sud, Cina, India, Stati Uniti, Russia, Diverse Nazioni Asiatiche come: Vietnam, Malaysia,
  • Fatturato: 25 Miliardi nel 2017
  • Traffico Mese: 790 Milioni
  • Commissioni: 10%
  • Costi:
  • Metodi di Pagamento: Il principale è Paypal. Gratuito per chi compra. Diversi venditori inseriscono anche come modalità di pagamento: IBAN, Assegno e Carta di Credito.

Alibaba Group

Alibaba è il Marketplace più famoso tra i cinesi. Opera prevalentemente in Cina ma si sta espandendo globalmente. Società fondata da Jack Ma. Oltre all’emisfero della compravendita offre numerose soluzioni dal motore di ricerca al cloud computing. Lo scopo di Alibaba è quello di connettere produttori cinesi con compratori stranieri. Tra le proprietà di Alibaba possiamo citare il sito Web TAOBAO, è tra i 20 siti più visitati al mondo. Inoltre citiamo anche Aliexpress che offre un servizio di vendita al dettaglio per compratori europei. Infine Tmall importante sito ecommerce cinese per brand e rivenditori.

  • Fondatore: Jack Ma e Joseph Tsai
  • Dove Opera: Globale
  • Fatturato: $39.8 Miliardi
  • Traffico Mese: 171.9 Milioni
  • Commissioni:
  • Costi:
  • Metodi di Pagamento:

Walmart.com

Lo slogan di WallMart è “Every Day Low Price (EDLP)” tradotto: Ogni giorno prezzi bassi su un vasto assortimento, sempre e ovunque. La strategia di WALLMART è sempre stata questa anche prima dell’ecomemrce. tratta da generi alimentari, intratteminento, sport, artigianato e molto altro. Attivo solo per Merchant presenti in USA, si stimano che su Wallmart.com ci accedano 423Ml di utenti al Mese, con una durata media di 5 Minuti e 5,36 pagine viste per utente. Gran parte del traffico è Americano.

Link per accedere come Seller: https://marketplace.walmart.com/

  • Fondatore: Sam Walton
  • Dove Opera: USA, Canada, UK, Mexico, India ed altre 247 Nazioni
  • Fatturato: 524 miliardi USD (2020) Totale (Online e Offline)
  • Traffico Mese: 423 Milioni
  • Commissioni: 8-20%
  • Metodi di Pagamento: Wallmart pay, Wallmart Credit Card, Paypal, All Credit Card, Amercian Express e molto altro,

Fnac

Fnac è inizialmente una società che opera in modo tradizionale tramite negozi. Anche se in Italia non ha avuto molta fortuna, nel 2012 i negozi vengono acquisiti dalla società a Brand Trony. Resta comunque un leader nella distribuzione omnicanale di elettrodomestici, elettronica, ed informatica. Oltre ai prodotti come Libri e simili. Il gruppo oggi si chiama Fnac Darty ed ha una solida presenza fisica con negozi e costruisce un’elevato rapporto con i clienti.

  • Fondatore: André Essel e Max Théret
  • Dove Opera: Francia, Belgio, Brasile, Portogallo, Spagna, Svizzera e Marocco
  • Fatturato: € 4000 Milioni
  • Traffico Mese: 28.5 Milioni
  • Commissioni: 8-12%
  • Costi: Canone Mese 40€
  • Metodi di Pagamento: Paypal, Carte di Credito, Pagamenti Telefonici.

La Redoute

La Redoute è uno storico marchio francese nato nel 1928 è presente in 26 paesi. Negli ultimi anni ha sviluppato un Marketplace verticale che si occupa di Abbigliamento e accessori per la casa per lo più biancheria da letto, tende, tessili, articoli per la camera da letto. Molto popolare in Francia ma anche presente in Italia. I prodotti venduti sono selezionati per avere una fascia di prezzo elevata.

  • Fondatore:
  • Dove Opera: Francia, UK, Russia, Svizzera, Belgio, Portogallo, Spagna, Italia.
  • Fatturato: € 750 Milioni
  • Traffico Mese: 7 Milioni
  • Commissioni: 8-20%
  • Costi: Canone Mese 50€
  • Metodi di Pagamento: Paypal, Carte di Credito.

Rakuten

Rakuten è il principale sito che opera in Giappone. Nato nel 1997 negli anni si è affermato tra i principali siti con più alto traffico globale. Negli anni ha affermato la sua forza grazie all’acquisizione di Buy.com (USA), Priceminister (Francia), Ikeda (Brasile), Tradoria (Germania), Play.com (UK), Wuaki.tv (spagna), Kobo Inc. (Canada). Nel 2014 acquista il noto sistema di messagistica Viber.

  • Fondatore: Hiroshi Mikitani
  • Dove Opera: Francia, UK, Russia, Svizzera, Belgio, Portogallo, Spagna, Italia.
  • Fatturato: $ 5,3 Miliardi
  • Traffico Mese: 7 Milioni
  • Commissioni: 8-12%
  • Costi: Canone Mese 200$
  • Metodi di Pagamento: Paypal, Carte di Credito.

Zalando

Zalando è uno dei primi progetti in europa di ecommerce per la vendita di abbigliamento. Ha sede a Berlino in Germania, il modello di business si è affermato con il concetto di spedizione e reso gratuito. Nato nel 2008, anche Zalando offre un servizio di rivendita in 17 stati d’Europa.

  • Fondatore: Robert Gentz e David Schneider
  • Dove Opera: Prevalentemente in Europa
  • Fatturato: € 6,5 Miliardi
  • Traffico Mese: 22,8 Milioni
  • Commissioni: 5%
  • Costi: Canone Mese
  • Metodi di Pagamento: Carte di Credito, SEPA, Paypal, American Express.

Mercado Libre

Mercado Libre, Inc. è un ecommerce argentino con sede negli USA, che gestisce la vendita online in modalità diretta ed ad aste prevalentemente in America Latina. Società acquisita da Ebay

OTTO

OTTO è un Marketplace tedesco in passato spediva il catalogo cartaceo alle famiglie tedesche che vivevano in zone rurali. Negli ultimi anni si è affermato come Marketplace espandendosi in europa.

BOL.com

BOL è un ecommerce leader nei Paesi Bassi. Vende principalmente Libri, Giocattoli ed elettronica. Nel 2015 è stato tra i brand in crescita più elevata in Olanda.



Autore: Antonio Giannella
Esperto in attività di Web Marketing, nello specifico attività di SEO e Search Advertising. Partner di Google in Italia. Consulente SEO per Ecommerce, lavoro dal 2006 con importanti aziende che operano online nei settori: Arredamento, Viaggi, Editoria, Politica, Trading, Salute, Stampa, Moda, Ho.re.ca.

Lascia un commento