Mobile User, in Italia superano tutti

Desktop e Tablet e si afferma lo standard Mobile

La diffusione dei dispositivi mobili per navigare in internet ha cambiato in maniera radicale le abitudini degli italiani, anche detti mobile user, pronti a collegarsi in rete in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo.

La tendenza è stata confermata da un recente studio di Audiweb, che ha certificato il sorpasso degli utenti che navigano con dispositivi mobili rispetto al tradizionale computer.

Lo studio, denominato Total Digital Audience, è stato condotto nel primo trimestre del 2014, e ha portato alla luce risultati sorprendenti.

Mobile User? 14 Milioni solo in Italia

In particolare, la rilevazione di marzo ha stimato che 14 milioni e mezzo di italiani si sono collegati ad internet utilizzando device portatili, a fronte dei 12 milioni e mezzo che hanno utilizzato il pc.

La lettura dei dati suddivisi per fascia di età mostra che, come ampiamente prevedibile, sono soprattutto i più giovani a navigare su dispositivi mobili, e soprattutto ad utilizzare le app, mentre gli utenti meno giovani preferiscono un utilizzo più tradizionale dello strumento.

Guardando agli utilizzatori unici si nota che nella fascia 18-24 anni il 55% degli utenti utilizza esclusivamente i dispositivi mobili, mentre appena l’8% si collega esclusivamente da Pc.

Le App più usate su Dispositivi Mobile

Come prevedibile le app più utilizzate sono quelle di messaggistica istantanea e i social network (WhatsApp, Windows Live Messenger e Facebook) e le app della Google (Google Play, Search, Mail, Maps, Chrome, Google+, YouTube). Ottimi risultati anche per Il Meteo, Shazam (ricerca di musica partendo dal brano), Instagram (foto), Adobe Reader (lettore PDF) e per il gioco Candy Crush.

In generale gli utenti continuano ad utilizzare prevalentemente il computer per la lettura e l’invio della posta elettronica e i dispositivi mobili per attività legate al tempo libero e all’intrattenimento.

Analizzando i dati dal punto di vista temporale, all’interno della giornata, si nota che, la navigazione in internet subisce un calo a partire dalle 21, sensibile soprattutto nella connessione con dispositivi portatili.

I risultati della ricerca, con ogni probabilità, condurranno sempre più le società del settore ad investire sulla connessione ad internet dai dispositivi mobili, un mercato dalle potenzialità enormi.

Contattami per valutare il tuo progetto di Web Marketing



Autore: Antonio Giannella
Esperto in attività di Web Marketing, nello specifico attività di SEO e Search Advertising. Partner di Google in Italia. Consulente SEO per Ecommerce, lavoro dal 2006 con importanti aziende che operano online nei settori: Arredamento, Viaggi, Editoria, Politica, Trading, Salute, Stampa, Moda, Ho.re.ca.

Lascia un commento