Realizzazione feed dati per Google Shopping

Per capire come gestire la Realizzazione Feed Dati per Google Shopping, vi spieghiamo brevemente quali sono le attività da svolgere per una corretta realizzazione del Feed Dati. Innanzitutto partiamo col dire che un Feed è un sistema che permette di far dialogare tra loro due sistemi differenti, in italiano significa “flusso”.

Questo Flusso di dati serve a trasferire le informazioni del vostro catalogo prodotti al sistema di Google Merchant. Questo vi servirà come base per attivare le campagne di Google Shopping.

Cos’è il Flusso Dati per Google Shopping?

E’ facile capire che la realizzazione di un Feed dati non è una cosa da tutti. Molti E-commerce hanno componenti o moduli da installare che possono facilitare questa attività, ma quello che consigliamo noi è di farsi preparare ad hoc il vostro feed in modo da averlo in linea con le Norme di Google Shopping e automatico dal punto di vista dell’aggiornamento dei dati.

Perchè è importante che si aggiorni costantemente in maniera automatica? In prima analisi è fondamentale che i prodotti del feed abbiano gli stessi attributi, come il prezzo, quantità, codice prodotto, titolo, descrizione ecc ecc. Se dovessimo mettere in promozione il prodotto, nell’arco delle 24h successive il feed dovrà aggiornare il prezzo.

Questo perchè immaginate di avere pubblicato il prodotto con un prezzo differente, rispetto a quello pubblicato sul vostro sito, e da parte degli utenti che visiteranno il sito non sarà sicuramente una cosa positiva ritrovarsi con un prezzo differente da quello visto nell’annuncio, anche se quest’ultimo fosse inferiore.

Realizzazione Feed Dati XML per Shopping: attributi necessari

In questa pagina vengono elencati tutti gli attributi che devi specificare per assicurarti che i tuoi prodotti vengano visualizzati in Google Shopping. Alcuni attributi sono obbligatori per tutti gli articoli, alcuni soltanto per determinati tipi di articoli (ad esempio quelli di abbigliamento) e altri sono soltanto consigliati.

Se non specifichi un attributo obbligatorio per un articolo, tale articolo potrebbe non essere visualizzato nei risultati di Google; se invece non specifichi degli attributi consigliati, gli articoli potrebbero essere visualizzati con meno frequenza.

Leggi l’intero documento per assicurarti che i tuoi prodotti vengano visualizzati su Shopping. Per informazioni di base sui feed dati, leggi questo articolo. Prima di creare il feed xml, scegli il formato di file adatto a te.

Caricamento Feed Dati su Merchant Center

Se sei un nuovo utente di Merchant Center, l’opzione più semplice potrebbe essere il caricamento diretto. Ti consigliamo di caricare direttamente i file di dimensioni inferiori a 20 MB dalla pagina “Feed di dati” di Google Merchant Center. È più semplice inviare i file in questo modo e la probabilità che si verifichino errori generalmente associati all’FTP è minore.

In sintesi, quello che vi consigliamo di fare, per esperienza ha avuto i migliori benefici, è quello di realizzare un feed di google shopping, in formato xml, all’interno del quale verificare attentamente tutti gli attributi relativi ai vostri prodotti, sarebbe utile creare un’interfaccia per i clienti che dovranno poi gestire questo feed da non esperti.

In questo caso una delle funzionalità maggiori è quella di poter scegliere dalla lista di prodotti a catalogo quali di questi potranno essere pubblicati su Google Shopping .

Una volta che il feed dati xml funziona correttamente e che è stato configurato completamente Google Merchant, a questo punto non resterà altro che creare le Campagne di Prodotto in Google ADS, i vostri prodotti quindi usciranno tra i risultati di ricerca di Google.

Possiamo dirvi con certezza che allo stato attuale il CPC delle campagne prodotto rispetto alla rete di ricerca tradizionale è molto più basso. Questo perchè ci sono molti meno inserzionisti che sfruttano questo innovativo canale pubblicitario.

Se avete dubbi durante la realizzazione feed dati xml per Google Merchant,  potete contattarci! Scopri la nostra Consulenza su Google Shopping.

Pubblicato il: 5 Mar, 2015 aggiornato 10 Feb 2018



Autore: Antonio Giannella
Esperto in attività di Web Marketing, nello specifico attività di SEO e Search Advertising. Partner di Google in Italia. Consulente SEO per Ecommerce, lavoro dal 2006 con importanti aziende che operano online nei settori: Arredamento, Viaggi, Editoria, Politica, Trading, Salute, Stampa, Moda, Ho.re.ca.

Lascia un commento